Magnifica Thailandia – Da Bangkok A Chiang Mai

Ti serve aiuto?
Categorie: , Tag:

DESCRIZIONE

7 NOTTI/ 10 GIORNI

A PARTIRE DA 1890 A PERSONA

Programma

GIORNO 1 – ARRIVO E TRASFERIMENTO IN HOTEL / ARRIVO E TRASFERIMENTO
Bangkok.

All’arrivo in aeroporto a Bangkok, dopo aver espletato le formalità di frontiera e ritirato il proprio bagaglio, digersi verso l’uscita contrassegnata dalla lettera B e girare a destra fino a raggiungere la Porta numero 3 dove troverete il nostro incaricato con un cartello riportante il vostro nome,
Trasferimento in Hotel (le camere vengono consegnate a partire dalle ore 15.00, se necessitate di una consegna prima chiedete per un Early Check in con costo extra normalmente una notte extra).
In giornata incontro con il nostro assistente (in periodo molto intenso potrebbe essere posticipato l’incontro o in alternativa attraverso la nostra App- Resto della serata libera

All’arrivo all’aeroporto di Bangkok, dopo aver espletato le formalità di frontiera e ritirato i bagagli, dirigersi verso l’uscita contrassegnata dalla lettera B e svolta a destra fino alla Porta numero 3 dove troverai un nostro incaricato con un cartello riportante il tuo nome,
Trasferimento in hotel (le camere vengono consegnate a partire dalle ore 15.00, se hai bisogno di una consegna anticipata richiedi un Early Check in con un costo extra, normalmente una notte extra).
Durante la giornata incontro con il nostro assistente (nei periodi di grande affluenza l’incontro potrebbe essere posticipato o in alternativa tramite la nostra App-
Resto della serata libero

Albergo: Vic3 Bangkok 3* (o simile)
Hotel (superiore): Century Park Hotel 4* (o simile)
Hotel (Boutique): SO/ Bangkok 5* (o simile)

GIORNO 2 – FREE AND EASY/ GIORNATA IN LIBERTÀ
Bangkok.
Giornata libera a vostre disposizioni

Escursioni facoltative:
Mercato sulla ferrovia e mercato galleggiante Inglese THB 890 guida italiano/francese/spagnolo su richiesta con supplemento
Mercato galleggiante inglese THB 790 guida italiano/francese/spagnolo su richiesta con supplemento
Mercato galleggiante + Fiume kwai + Bagno con gli elefanti Pranzo incluso Inglese THB 3100 Guida italiano/francese/spagnolo su richiesta con supplemento
Giro Città (Palazzo Reale, Wat Pho, Wat arun e barca Inglese THB 2890 Italiano/Francese/Spagnolo su richiesta con supplemento
Ayutthaya e Bang Pa In con pranzo incluso Inglese THB 1300 Guida Italiano/francese/spagnolo su richiesta con supplemento
Kanchanaburi + Fiume Kwai + Ferrovia della Morte con giro in treno + pranzo Inglese THB 2200 Guida italiano/francese/spagnolo su richiesta con supplemento
Tour di un giorno a Patthaya con pranzo Inglese THB 2500 Guida italiano/francese/spagnolo su richiesta con supplemento

Giornata a disposizione
Escursioni facoltative:
Train Market e mercati galleggianti guida inglese THB 890 italiano/francese/spagnolo su richiesta con supplemento
mercato galleggiante guida inglese THB 790 italiano/francese /spagnolo su richiesta con supplemento
Mercato galleggiante + River kwai + Bagno con gli elefanti pranzo incluso Inglese THB 3100 guida Italiano/Francese/Spagnolo su richiesta con supplemento
City Tour (Grand Palace, Wat Pho, Wat arun e giro in barca Inglese THB 2890 Italiano/Francese/Spagnolo su richiesta con supplemento
Ayutthaya Bang Pa in con pranzo Inglese THB 1300 guida Italiano/Francese/Spagnolo su richiesta con supplemento
Kanchanaburi + Fiume Kwai + Ferrovia della Morte con viaggio in treno + pranzo Inglese THB 2200
Guida Italiano/Francese/Spagnolo su richiesta con supplemento
Patthaya tour di un giorno con pranzo Inglese THB 2500 Guida Italiano/Francese/Spagnolo su richiesta con supplemento

Opzioni di tour ed escursioni disponibili (da prenotare in loco – secondo disponibilità)
Mercato sulla ferrovia e mercato galleggiante HD Eng/Train Market and floating market HD Eng:Mercato galleggiante di Damnoen Saduak Una delle mete più conosciute nella provincia di Ratchaburi, dove possiamo osservare lo stile di vita senza tempo delle comunità locali thailandesi che vivono lungo i canali. Il mercato galleggiante dista circa 400 metri dall’ufficio distrettuale di Damnoen Saduak, ed è attivo tutte le mattine fino a mezzogiorno. E’ possibile noleggiare delle barche e navigare lungo i canali, ammirando il paesaggio e raggiungere un laboratori artigianale per la produzione di zucchero di cocco. Si ritiene che Damnoen saduak sia uno dei luoghi più conosciuti e attraenti di tutta la Thailandia.. Storicamente, Damnoen saduak era in realtà il nome del canale fatto scavare dal re Rama, per facilitare il trasporto che a quei tempi era quasi inesistente. Il re Rama IV, preoccupato per la crescita economica del paese, decise di creare il canale per collegare il fiume Taachin nella provincia di Samutsakorn e il fiume Maklong nella provincia di Samutsongkram. Oggi Damnoen saduak è uno dei distretti provinciali della provincia di Rajburi. La maggior parte delle persone vive lungo entrambi i lati del canale da un’estremità all’altra del canale. La maggior parte di queste persone sono agricoltori. Coltivavano vari tipi di frutta e verdura, ad esempio arance, papaie, cavoli, fagioli, cipolla, ecc. La terra in questa zona è naturalmente fertile. Oltre a fornire mezzi di trasporto, il canale Damnoen saduak fornisce anche agli agricoltori acqua per irrigazione per tutto l’anno. Più di 200 piccoli canali sono stati scavati dai contadini locali per connettersi con esso per ottenere acqua per irrigare i loro appezzamenti di terra. Inoltre questi piccoli canali permettono il trasporto locale dei loro prodotti agricoli nei mercati delle province vicine e di Bangkok. Ogni giorno, dalle 8:00 alle 13:00 circa, il mercato galleggiante è regolarmente affollato di centinaia di venditori e acquirenti che a bordo delle loro piccole barche a remi vendono e comprano o scambiando le loro merci. Ciò che acquistano sono in particolare modo gli alimenti come frutta e verdura che variano principalmente dai loro frutteti.

Mercato galleggiante di Damnoen Saduak Questo è il più conosciuto destinazione a Ratchaburi dove si può osservare lo stile di vita senza tempo dei nativi thailandesi lungo i canali. Il mercato galleggiante, a circa 400 metri dall’ufficio distrettuale di Damnoen Saduak, opera tutte le mattine fino a mezzogiorno. Le barche possono essere noleggiate per ispezionare i villaggi lungo i canali insieme a una casa che produce zucchero di cocco. Si ritiene che Damnoensaduak sia uno dei siti di viaggio famosi e attraenti. Storicamente, Damnoenssaduak era in realtà il nome del canale scavato durante il regno del re Rama IV dai militari e dal popolo di Rajburi, Samutsakorn e della provincia di Samutsongkram diretti da Phayasrisuriyawong, il ministro della Difesa. In quei giorni senza fiumi e canali, il trasporto era quasi immobile; Il re Rama IV con la sua grande preoccupazione per la futura crescita economica del paese, fece finalmente scavare il canale per collegare insieme il fiume Taachin nella provincia di Samutsakorn e il fiume Maklong nella provincia di Samutsongkram. Oggi Damnoensaduak è uno dei distretti provinciali della provincia di Rajburi. La maggior parte delle persone vive densamente lungo entrambi i lati del canale da un’estremità all’altra del canale. La maggior parte di queste persone sono agricoltori. Coltivano diversi tipi di frutta e verdura, ad esempio arance, uva, papaie, cavoli, fagioli, cipolle e così via. La terra in questa zona è naturalmente fertile. Oltre a fornire il trasporto, il canale Damnoensaduak fornisce anche agli agricoltori acqua adeguata per scopi agricoli per tutto l’anno. Più di 200 piccoli canali furono scavati dai contadini locali per collegarsi con esso per far sì che l’acqua schizzasse la loro terra. Inoltre; questi piccoli canali diventano anche vie protiziose per portare i loro prodotti agricoli ai mercati delle province vicine ea Bangkok. Giorno dopo giorno dalle 8:00 circa alle 11:00 circa il mercato galleggiante è regolarmente affollato da centinaia di venditori e acquirenti che galleggiano nelle loro piccole barche a remi vendendo, comprando o scambiando le loro merci. Ciò che acquistano sono in particolare cibo, frutta e verdura che per lo più portano dai propri frutteti.”
Prezzo a persona (a titolo indicativo) : ฿ 891 Durata approssimativa : 6 ore

Mercato galleggiante + Fiume kwai + Bagno con gli elefanti Pranzo incluso Inglese /Mercato galleggiante + Fiume kwai + Bagno con gli elefanti pranzo incluso Inglese
Prezzo a persona (a titolo indicativo) : ฿ 2.790 Durata approssimativa : 12 ore

Giro Città (Palazzo Reale, Wat Pho, Wat arun e barca English HD/City Tour (Grand Palace, Wat Pho, Wat arun and boat trip English HD
Prezzo a persona (a titolo indicativo) : ฿ 2.691 Durata approssimativa : 5h

Kanchanaburi + Fiume Kwai + Ferrovia della Morte con giro in treno + pranzo Inglese/Kanchanaburi + River Kwai + Ferrovia della Morte con viaggio in treno + pranzo Inglese
Prezzo a persona (a titolo indicativo) : ฿ 2.160

Tour di un giorno a Patthaya con pranzo Inglese/Patthaya one day tour with lunch English
Prezzo a persona (a titolo indicativo) : ฿ 2.430 Durata approssimativa : 12 ore

Mercato galleggiante HD Eng / Floating Market HD Eng
Prezzo a persona (a titolo indicativo) : ฿783 Durata approssimativa : 6 ore

Albergo: Vic3 Bangkok 3* (o simile)
Hotel (superiore): Century Park Hotel 4* (o simile)
Hotel (Boutique): SO/ Bangkok 5* (o simile)

GIORNO 3 – FREE AND EASY/ GIORNATA IN LIBERTÀ
Bangkok.
Giornata libera a vostre disposizioni

Escursioni facoltative:
Mercato sulla ferrovia e mercato galleggiante Inglese THB 890 guida italiano/francese/spagnolo su richiesta con supplemento
Mercato galleggiante inglese THB 790 guida italiano/francese/spagnolo su richiesta con supplemento
Mercato galleggiante + Fiume kwai + Bagno con gli elefanti Pranzo incluso Inglese THB 3100 Guida italiano/francese/spagnolo su richiesta con supplemento
Giro Città (Palazzo Reale, Wat Pho, Wat arun e barca Inglese THB 2890 Italiano/Francese/Spagnolo su richiesta con supplemento
Ayutthaya e Bang Pa In con pranzo incluso Inglese THB 1300 Guida Italiano/francese/spagnolo su richiesta con supplemento
kanchanaburi + Fiume kwai + Ferrovia della Morte con giro in treno + pranzo Inglese THB 2200 Guida italiano/francese/spagnolo su richiesta con supplemento
Tour di un giorno a Pattaya con pranzo Inglese THB 2500 Guida italiano/francese/spagnolo su richiesta con supplemento

Giornata a disposizione
Escursioni facoltative:
Train Market e mercati galleggianti guida inglese THB 890 italiano/francese/spagnolo su richiesta con supplemento
mercato galleggiante guida inglese THB 790 italiano/francese /spagnolo su richiesta con supplemento
Mercato galleggiante + Fiume kwai + Bagno con gli elefanti pranzo incluso Inglese THB 3100 guida Italiano/Francese/Spagnolo su richiesta con supplemento
City Tour (Grand Palace, Wat Pho, Wat arun e giro in barca Inglese THB 2890 Italiano/Francese/Spagnolo su richiesta con supplemento
Ayutthaya Bang Pa in con pranzo Inglese THB 1300 guida Italiano/Francese/Spagnolo su richiesta con supplemento
Kanchanaburi + Fiume Kwai + Ferrovia della Morte con viaggio in treno + pranzo Inglese THB 2200
Guida Italiano/Francese/Spagnolo su richiesta con supplemento
Patthaya tour di un giorno con pranzo Inglese THB 2500 Guida Italiano/Francese/Spagnolo su richiesta con supplemento

Opzioni di tour ed escursioni disponibili (da prenotare in loco – secondo disponibilità)
Mercato galleggiante HD Eng / Floating Market HD Eng
Prezzo a persona (a titolo indicativo) : ฿783 Durata approssimativa : 6 ore

Kanchanaburi + Fiume Kwai + Ferrovia della Morte con giro in treno + pranzo Inglese/Kanchanaburi + River Kwai + Ferrovia della Morte con viaggio in treno + pranzo Inglese
Prezzo a persona (a titolo indicativo) : ฿ 2.160 Durata approssimativa : 12 ore

Mercato sulla ferrovia e mercato galleggiante HD Eng /Train Market and floating market HD Eng:Mercato galleggiante di Damnoen Saduak Una delle mete più conosciute nella provincia di Ratchaburi, dove possiamo osservare lo stile di vita senza tempo delle comunità locali thailandesi che vivono lungo i canali. Il mercato galleggiante dista circa 400 metri dall’ufficio distrettuale di Damnoen Saduak, ed è attivo tutte le mattine fino a mezzogiorno. E’ possibile noleggiare delle barche e navigare lungo i canali, ammirando il paesaggio e raggiungere un laboratori artigianale per la produzione di zucchero di cocco. Si ritiene che Damnoen saduak sia uno dei luoghi più conosciuti e attraenti di tutta la Thailandia.. Storicamente, Damnoen saduak era in realtà il nome del canale fatto scavare dal re Rama, per facilitare il trasporto che a quei tempi era quasi inesistente. Il re Rama IV, preoccupato per la crescita economica del paese, decise di creare il canale per collegare il fiume Taachin nella provincia di Samutsakorn e il fiume Maklong nella provincia di Samutsongkram. Oggi Damnoen saduak è uno dei distretti provinciali della provincia di Rajburi. La maggior parte delle persone vive lungo entrambi i lati del canale da un’estremità all’altra del canale. La maggior parte di queste persone sono agricoltori. Coltivavano vari tipi di frutta e verdura, ad esempio arance, papaie, cavoli, fagioli, cipolla, ecc. La terra in questa zona è naturalmente fertile. Oltre a fornire mezzi di trasporto, il canale Damnoen saduak fornisce anche agli agricoltori acqua per irrigazione per tutto l’anno. Più di 200 piccoli canali sono stati scavati dai contadini locali per connettersi con esso per ottenere acqua per irrigare i loro appezzamenti di terra. Inoltre questi piccoli canali permettono il trasporto locale dei loro prodotti agricoli nei mercati delle province vicine e di Bangkok. Ogni giorno, dalle 8:00 alle 13:00 circa, il mercato galleggiante è regolarmente affollato di centinaia di venditori e acquirenti che a bordo delle loro piccole barche a remi vendono e comprano o scambiando le loro merci. Ciò che acquistano sono in particolare modo gli alimenti come frutta e verdura che variano principalmente dai loro frutteti. Mercato galleggiante di Damnoen Saduak Questo è il più conosciuto destinazione a Ratchaburi dove si può osservare lo stile di vita senza tempo dei nativi thailandesi lungo icanali. Il mercato galleggiante, a circa 400 metri dall’ufficio distrettuale di Damnoen Saduak, opera tutte le mattine fino a mezzogiorno. Le barche possono essere noleggiate per ispezionare i villaggi lungo i canali insieme a una casa che produce zucchero di cocco. Si ritiene che Damnoensaduak sia uno dei siti di viaggio famosi e attraenti. Storicamente, Damnoenssaduak era in realtà il nome del canale scavato durante il regno del re Rama IV dai militari e dal popolo di Rajburi, Samutsakorn e della provincia di Samutsongkram diretti da Phayasrisuriyawong, il ministro della Difesa. In quei giorni senza fiumi e canali, il trasporto era quasi immobile; Il re Rama IV con la sua grande preoccupazione per la futura crescita economica del paese, fece finalmente scavare il canale per collegare insieme il fiume Taachin nella provincia di Samutsakorn e il fiume Maklong nella provincia di Samutsongkram. Oggi Damnoensaduak è uno dei distretti provinciali della provincia di Rajburi. La maggior parte delle persone vive densamente lungo entrambi i lati del canale da un’estremità all’altra del canale. La maggior parte di queste persone sono agricoltori. Coltivano diversi tipi di frutta e verdura, ad esempio arance, uva, papaie, cavoli, fagioli, cipolle e così via. La terra in questa zona è naturalmente fertile. Oltre a fornire il trasporto, il canale Damnoensaduak fornisce anche agli agricoltori acqua adeguata per scopi agricoli per tutto l’anno. Più di 200 piccoli canali furono scavati dai contadini locali per collegarsi con esso per far sì che l’acqua schizzasse la loro terra. Inoltre; questi piccoli canali diventano anche vie protiziose per portare i loro prodotti agricoli ai mercati delle province vicine ea Bangkok. Giorno dopo giorno dalle 8:00 circa alle 11:00 circa il mercato galleggiante è regolarmente affollato da centinaia di venditori e acquirenti che galleggiano nelle loro piccole barche a remi vendendo, comprando o scambiando le loro merci. Ciò che acquistano sono in particolare cibo, frutta e verdura che per lo più portano dai propri frutteti.”
Prezzo a persona (a titolo indicativo) : ฿ 891 Durata approssimativa : 6 ore

Mercato galleggiante + Fiume kwai + Bagno con gli elefanti Pranzo incluso Inglese /Mercato galleggiante + Fiume kwai + Bagno con gli elefanti pranzo incluso Inglese
Prezzo a persona (a titolo indicativo) : ฿ 2.790 Durata approssimativa : 12 ore

Giro Città (Palazzo Reale, Wat Pho, Wat arun e barca English HD/City Tour (Grand Palace, Wat Pho, Wat arun and boat trip English HD
Prezzo a persona (a titolo indicativo) : ฿ 2.691 Durata approssimativa : 5h

Albergo: Vic3 Bangkok 3* (o simile)
Hotel (superiore): Century Park Hotel 4* (o simile)
Hotel (Boutique): SO/ Bangkok 5* (o simile)

GIORNO 4 – ANTICA CAPITALE DI AYUTTHAYA, PARCO STORICO DI SUKHOTHAI
Thani, Ayutthaya.
Parco Storico di Sukhothai, Parco Storico Di Ayutthaya.

ore 07.00
Incontro con la guida inglese nella lobby ( guida italiano/francese/Spagnolo su richiesta con supplemento) in hotel e partenza per Ayutthaya per la visita della antica città:
La città di Ayutthaya fu fondata nel 1351 come capitale del regno omonimo, il secondo formato dal popolo thai dopo il regno di Sukhothai, fondata il secolo precedente. Fu costruito nel punto di affluenza tra i fiumi Chao Phraya, Lopburi e Pa Sak, creando un’isola con lo scavo di un canale a nord che completò il fossato difensivo. Nel giro di alcuni decenni Ayutthaya fu in grado di sottomettere Sukhothai e di ridimensionare l’Impero Khmer, a quei tempi il più importante Stato del Sud-est asiatico. Fu sin dall’inizio una città cosmopolita con abitanti di origini Thai, Khmer, Mon, Cinesi, Malesi e Indiane, caratteristica che avrebbe mantenuto nel corso della sua storia
Pranzo in un ristorante locale.
Dopo pranzo, partenza per raggiungere Sukhothai dove visiteremo il suo Parco Storico.
Il parco storico di Sukhothai racchiude le rovine dell’antica Sukhothai, capitale del Regno di Sukhothai nel tredicesimo e quattordicesimo secolo. È situata nella parte meridionale della Thailandia del Nord. Si trova nei pressi dell’attuale città di Sukhothai, capitale dell’omonima provincia. La città moderna fu fondata attorno alla fine del XVIII secolo dal re Rama I, dopo le devastazioni subite da quella antica durante le invasioni birmane che causarono la distruzione del Regno di Ayutthaya.
Al termine della visita si prosegue per il check in in hotel
Resto della serata a vostra disposizione

07:00
Incontro con la guida inglese nella hall (Guida italiano/francese/spagnolo su richiesta con supplemento) in hotel e partenza per Ayutthaya per la visita della città antica:
La città di Ayutthaya fu fondata nel 1351 come capitale dell’omonimo regno, il secondo formato dal popolo thailandese dopo il regno di Sukhothai, fondato il secolo precedente. Fu costruito nel punto di afflusso dei fiumi Chao Phraya, Lopburi e Pa Sak, creando un’isola scavando un canale a nord che completava il fossato difensivo. Nel giro di pochi decenni Ayutthaya riuscì a soggiogare Sukhothai e ridimensionare l’Impero Khmer, all’epoca lo stato più importante del sud-est asiatico. Fu fin dall’inizio una città cosmopolita con abitanti di origine thailandese, khmer, mon, cinese, malese e indiana, caratteristica che manterrà nel corso della sua storia.
Pranzo in un ristorante locale.
Dopo pranzo, partenza per raggiungere Sukhothai dove visiteremo il suo Parco Storico.
Il parco storico di Sukhothai comprende le rovine dell’antica Sukhothai, la capitale del regno di Sukhothai nei secoli XIII e XIV. Si trova nella parte meridionale del nord della Thailandia. Si trova nei pressi dell’attuale città di Sukhothai, capoluogo dell’omonima provincia. La città moderna fu fondata intorno alla fine del 18° secolo dal re Rama I, dopo le devastazioni subite da quella antica durante le invasioni birmane che causarono la distruzione del Regno di Ayutthaya.
Al termine della visita, proseguimento per il check-in in hotel.
Resto della serata a disposizione

Albergo: Tesoro di Sukhothai 3* (o simile)
Hotel (boutique): parco storico di Legendha Sukhothai 5* (o simile)
Hotel (superiore): Tesoro di Sukhothai 4* (o simile)

GIORNO 5 – DAL PARCO STORICO AL TEMPIO BIANCO / DAL PARCO STORICO AL TEMPIO BIANCO
Chiang Rai.
Wat Rong Khun, Phrae, Lago Phayao.

Dopo colazione verso le ore 07.00 incontro con la nostra guida nella lobby e partenza destinazione Chiang Rai.
La prima tappa sarà la cittadina di Phrae dove visiteremo una storica casa in legno Teak.
Khum Vongburi House o Baan Vongburi fu costruita nel 1898. È, senza dubbio, la più famosa delle case “di pan di zenzero” di Phrae, costruita dalla prima moglie dell’ultimo sovrano Chao Luang Piriya Theppawong.
Era della famiglia Vongburi, che sono ancora i proprietari della casa. Questa famiglia è stata pioniera nella conservazione delle case del patrimonio storico di Phrae. La Vongburi House oggi è un museo.
Continuiamo verso Phayao, il più grande lago artificiale della Thailandia, dove ci fermeremo per il pranzo in un ristorante locale.
Il lago Phayao è iniziato dal collasso della litosfera circa 70 milioni di anni fa. Questa zona era prima circondata da basse montagne. Ci sono 18 insenature che si mescolano insieme qui. Nel 1935, il dipartimento della pesca aveva istituito la stazione per la pesca interna di Phayao e realizzato la diga, che ha creato una grande palude con una profondità di 1,5 metri. “Nong Lang” era uno degli stagni più importanti. Il terreno all’estremità settentrionale e meridionale dell’area durante l’estate è secco, quindi è possibile attraversare l’area a piedi.
Alla fine raggiungeremo la provincia di chiang rai per visitare il tempio bianco
Il Tempio Bianco, è uno dei templi più stravaganti e facilmente riconoscibili in Thailandia. Situato poco fuori città attira un gran numero di visitatori facendone una delle attrazioni più visitate a Chiang Rai. L’unicità di Wat Rong Khun è dovuta al colore bianco e agli specchietti, presenti nell’intonaco, che scintillano alla luce del sole. Il colore bianco simboleggia la purezza del Buddha, mentre gli specchietti ne simboleggiano la saggezza. L’opera è stata progettata da Chalermchai Kositpipat, famoso artista thailandese.
Dopo la visita ci dirigeremo in hotel per il check-in.
Resto della serata libero.

Dopo colazione, verso le 07.00, incontro con la nostra guida nella hall e partenza per Chiang Rai.
La prima tappa sarà la città di Phrae dove visiteremo una storica casa in legno di Teak.
Khum Vongburi House o Baan Vongburi è stata costruita nel 1898. È, senza dubbio, la più famosa delle case “di pan di zenzero” di Phrae, costruita dalla prima moglie dell’ultimo sovrano Chao Luang Piriya Theppawong.
Era della famiglia Vongburi, che sono ancora i proprietari della casa. Questa famiglia è stata pioniera nella conservazione delle case del patrimonio a Phrae. La Vongburi House ora è un museo.
Continuiamo verso Phayao, il più grande lago artificiale della Thailandia, dove ci fermeremo per il pranzo in un ristorante locale.
Il lago Phayao è iniziato dal collasso della litosfera circa 70 milioni di anni fa. Prima questa zona era circondata da basse montagne. Ci sono 18 insenature che si mescolano insieme qui. Nel 1935, il dipartimento della pesca aveva istituito la stazione per la pesca interna di Phayao e realizzato la diga, che ha creato una grande palude con una profondità di 1,5 metri. “Nong Lang” era uno degli stagni più importanti. Il terreno all’estremità settentrionale e meridionale dell’area durante l’estate è secco, quindi è possibile attraversare l’area a piedi.
Alla fine raggiungeremo la provincia di chiang rai per visitare il tempio bianco
Il Tempio Bianco, è uno dei templi più stravaganti e facilmente riconoscibili della Thailandia. Situato appena fuori città, attrae un gran numero di visitatori, rendendolo una delle attrazioni più visitate di Chiang Rai. L’unicità di Wat Rong Khun è dovuta al colore bianco e agli specchi, presenti nell’intonaco, che brillano alla luce del sole. Il colore bianco simboleggia la purezza del Buddha, mentre gli specchi simboleggiano la sua saggezza. L’opera è stata disegnata da Chalermchai Kositpipat, un famoso artista tailandese.
Dopo la visita ci dirigeremo in hotel per il check-in.
Resto della serata libero

Albergo: La Laguna Blu 3* (o simile)
Hotel (boutique): The Legend Chiang Rai Boutique River Resort and Spa 5* (o simile)
Hotel (superiore): Laluna Hotel and Resort 4* (o simile)

GIORNO 6 – IL FAMOSO TRIANGOLO D’ORO E DOI SUTHEP / IL FAMOSO TRIANGOLO D’ORO E DOI SUTHEP
Chiang Rai.
Doi Suthep, punto di controllo del confine del triangolo d’oro, Mae Sai.

Dopo colazione incontro con la nostra guida nella lobby e partenza per visitare il famoso Triangolo d’Oro.
Il Triangolo d’oro è l’area in cui i confini di Thailandia, Laos e Myanmar si incontrano alla confluenza dei fiumi Ruak e Mekong. Il nome “Triangolo d’oro” è stato coniato dalla CIA ed è comunemente usato in senso più ampio per riferirsi a un’area di circa 950.000 chilometri quadrati (367.000 miglia quadrate) che si sovrappone alle montagne dei tre paesi adiacenti.
Insieme all’Afghanistan nella Mezzaluna d’oro, è stata una delle più grandi aree produttrici di oppio del mondo dagli anni ’50. La maggior parte dell’eroina mondiale proveniva dal Triangolo d’oro fino all’inizio del 21° secolo, quando l’Afghanistan divenne il più grande produttore mondiale. La maggior parte dell’oppio della regione è ora prodotta in Myanmar e, in misura minore, in Laos.
si prosegue per Mae Sai
La città di Mae Sai è un importante valico di frontiera tra Thailandia e Myanmar, attraversa il fiume Mae sai fino alla città di Tachileik in Myanmar.
I pass giornalieri per i cittadini non birmani che entrano in Myanmar vengono rilasciati alla dogana del Myanmar a Tachileik. I passaporti vengono confiscati e viene rilasciato un permesso di viaggio temporaneo; il permesso viene scambiato con il passaporto del viaggiatore al rientro in Thailandia. (Non più disponibile dal 2016.) Dopo i cambiamenti nella politica di immigrazione thailandese da marzo 2016, l’attraversamento di questo confine come cittadino straniero dipende in gran parte dai singoli doganieri thailandesi, poiché hanno discrezione.Sosta per il pranzo in un ristorante locale .
Partenza per destinazione Chiang Mai.
Durante il percorso faremo una breve sosta alle Hot Spring.
Nel primo pomeriggio raggiungeremo chiang Mai e visiteremo uno dei più importanti templi della Thailandia: Doi Suthep collocato in cima ad una collina
Wat Phrathat Doi Suthep è un tempio del Buddismo Theravada nella Provincia di Chiang Mai, in Thailandia del Nord. Il tempio è spesso indicato come “Doi Suthep” anche se questo è in realtà il nome della montagna su cui è situato. Si trova a 15 km dalla città di Chiang Mai ed è un luogo sacro per molti thailandesi. Dal tempio è possibile ammirare una spettacolare vista su Chiang Mai, è quindi una popolare meta turistica
Terminata la visita del tempio si prosegue per il check in nel nostro Hotel.
Resto della serata libera

Dopo colazione, incontro con la nostra guida nella hall e partenza per la visita del famoso Triangolo d’Oro.
Il Triangolo d’oro è l’area in cui i confini di Thailandia, Laos e Myanmar si incontrano alla confluenza dei fiumi Ruak e Mekong. Il nome “Triangolo d’oro” è stato coniato dalla CIA ed è comunemente usato in senso più ampio per riferirsi a un’area di circa 950.000 chilometri quadrati (367.000 miglia quadrate) che si sovrappone alle montagne dei tre paesi adiacenti.
Insieme all’Afghanistan nella Mezzaluna d’oro, è stata una delle più grandi aree produttrici di oppio del mondo dagli anni ’50. La maggior parte dell’eroina mondiale proveniva dal Triangolo d’oro fino all’inizio del 21° secolo, quando l’Afghanistan divenne il più grande produttore mondiale. La maggior parte dell’oppio della regione è ora prodotta in Myanmar e, in misura minore, il Laos
continua a Mae Sai
La città di Mae Sai è un importante valico di frontiera tra Thailandia e Myanmar, attraversa il fiume Mae sai fino alla città di Tachileik in Myanmar.
I pass giornalieri per i cittadini non birmani che entrano in Myanmar vengono rilasciati alla dogana del Myanmar a Tachileik. I passaporti vengono confiscati e viene rilasciato un permesso di viaggio temporaneo; il permesso viene scambiato con il passaporto del viaggiatore al rientro in Thailandia. (Non più disponibile dal 2016.) Dopo i cambiamenti nella politica di immigrazione thailandese da marzo 2016, l’attraversamento di questo confine come cittadino straniero dipende in gran parte dai singoli doganieri thailandesi, poiché hanno discrezione.
Sosta per il pranzo in un ristorante locale.
Partenza per destinazione Chiang Mai.
Lungo la strada faremo una breve sosta alle sorgenti termali.
Nel primo pomeriggio raggiungeremo Chiang Mai e visiteremo uno dei templi più importanti della Thailandia: Doi Suthep situato in cima ad una collina
Wat Phrathat Doi Suthep è un tempio buddista Theravada nella provincia di Chiang Mai, nel nord della Thailandia. Il tempio è spesso chiamato “Doi Suthep”, anche se questo è in realtà il nome della montagna su cui è situato. Si trova a 15 km dalla città di Chiang Mai ed è un luogo sacro per molti thailandesi. Dal tempio si può ammirare una vista spettacolare di Chiang Mai, rendendola una popolare meta turistica
Dopo la visita del tempio, continuate il check-in presso il nostro hotel. Resto della serata libera

Albergo: La Mai Hotel 3* (o simile)
Hotel (Boutique): Aruntara Riverside Boutique Hotel 5* (o simile)
Hotel (superiore): Amora Tha Phae Chiang Mai 4* (o simile)

GIORNO 7 – VISITA DEL DOI INTHANON CON TREKKING E SANTUARIO DEGLI ELEFANTI (C,P)
Chiang Mai.
Parco nazionale di Doi Inthanon.

“Trascorrerai una giornata indimenticabile immerso nella bellezza e nella magia della Thailandia! Verso le ore 07.00-07.30, incontrerai la nostra guida esperta in lingua inglese e partirai per una straordinaria avventura al santuario degli elefanti. Qui, avrai la straordinaria opportunità di fare il bagno e interagire con questi magnifici animali (ricordati di portare il costume da bagno, ciabatte e scarpe comode per il trekking).
Dopo un’esperienza indimenticabile con gli elefanti, ci fermeremo in un autentico ristorante locale per gustare una deliziosa pausa pranzo. Poi, ci dirigiamo verso la vetta più alta della Thailandia, il maestoso Doi Inthanon, che si eleva a 2565 metri sul livello del mare. Qui, ammireremo le affascinanti pagode e ci immergeremo in un emozionante trekking di circa 2 ore attraverso una rigogliosa foresta.
La nostra sarà destinazione la meravigliosa cascata Pha Dok, dove ci rinfreschiamo con un rigenerante bagno in acqua cristallina. Lungo il percorso, attraverseremo pittoreschi campi di riso e di caffè, e avremo l’opportunità di visitare un autentico villaggio etnico, dove ci delizieremo con il gusto unico del caffè locale.
Infine, con il cuore pieno di gioia e soddisfazione, faremo ritorno al nostro hotel portando con noi ricordi indelebili di questa straordinaria avventura in uno dei luoghi più affascinanti del mondo.” Ricorda sempre di essere rispettoso dell’ambiente e degli animali durante le tue
escursioni , cercando di lasciare il minor impatto possibile e mantenendo la sicurezza come priorità. Buon viaggio e godetevi al massimo questa incredibile esperienza in Thailandia!

Rendilo bello e attraente: intorno alle 07:00-07:30, incontreremo la guida di lingua inglese e partiremo per il santuario degli elefanti, dove avremo l’incredibile opportunità di fare il bagno e interagire con queste magnifiche creature (ricordati di porta costume, ciabatte e comode scarpe da trekking).
Dopo un momento indimenticabile con gli elefanti, ci fermeremo in un autentico ristorante locale per un delizioso pranzo. Successivamente, ci dirigeremo verso la vetta più alta della Thailandia, Doi Inthanon, che si erge a 2565 metri sul livello del mare. Lì, ammireremo le due pagode e ci imbarcheremo in un emozionante trekking di 2 ore attraverso la lussureggiante foresta.
La nostra destinazione è la cascata mozzafiato di Pha Dok, dove ci rinfresceremo con una nuotata rigenerante nell’acqua cristallina. Lungo la strada, attraverseremo pittoresche risaie e campi di caffè e visiteremo un villaggio etnico per assaporare un caffè locale.
Infine, con il cuore colmo di gioia e soddisfazione, faremo ritorno al nostro hotel, portando con noi ricordi indelebili di questa straordinaria avventura in uno dei luoghi più affascinanti del mondo.

Albergo: La Mai Hotel 3* (o simile)
Hotel (Boutique): Aruntara Riverside Boutique Hotel 5* (o simile)
Hotel (superiore): Amora Tha Phae Chiang Mai 4* (o simile)

GIORNO 8 – CHECK OUT E TRASFERIMENTO / CHECK OUT AND TRANSFER
Chiang Mai.
Aeroporto Internazionale di Chiang Mai.

Colazione in albergo.
Tempo libero a propria disposizione
Check out della camera ( entro le ore 12:00)
Attendete il vostro autista nella lobby per il vostro trasferimento in aeroporto o altre destinazioni

Prima colazione in hotel.
Tempo libero a disposizione
Check out (l’orario limite è 12:00)
Aspetta il nostro autista nella hall per il tuo trasferimento in aeroporto o altra destinazione

*** Fine dei nostri servizi ***

Buono a sapersi

Il programma dei nostri tour è riportato a titolo indicativo. Questo programma può essere modificato a causa delle condizioni meteorologiche o di qualsiasi altro caso di forza maggiore. Anche l’ordine delle visite può essere modificato.

L’elenco degli hotel non è esaustivo, possono essere proposti hotel simili.

Partenze garantite da : 3 persone
Dimensione massima del gruppo : 8 persone

Informazioni voli

Gli orari dei voli sono forniti a titolo indicativo e possono subire modifiche da parte della compagnia aerea o delle autorità aeroportuali.
Gli orari dei voli ti saranno confermati: per il volo di andata, al ricevimento della convocazione in aeroporto, per il volo di ritorno direttamente dal nostro responsabile sul posto.
Ti proponiamo oltre ai voli da Roma e da Milano, dei soggiorni con partenza da altre città. Gli orari saranno confermati quando riceverai i documenti di viaggio.
Il raggiungimento della destinazione finale verrà garantita direttamente dalla compagnia aerea, anche in caso di perturbazioni del viaggio di andata o di ritorno.

 

Questo prezzo include

– i voli andata e ritorno

– Alberghi con prima colazione inclusa
– automezzi con Autista Thai durante tutto il tour (Escluso per il santuario degli elefanti)
– Guida Thai certificata parlante Italiano o inglese (altre lingue su richiesta e disponibilità)
– (escluso Santuario degli elefanti)
– pranzi dal 4 giorno al 6
– spuntino di frutta al 7 giorno
– Visite incluse come da programma – Hotel con colazione inclusa
– veicoli con autista tailandese per tutto il tour (escluso per il santuario degli elefanti)
– guida thailandese certificata parlante italiano o inglese (altre lingue su richiesta e disponibilità)
– (ad eccezione del santuario degli elefanti)
– pranzi dal giorno 4 il giorno 6
– spuntino di frutta il 7° giorno
– visite incluse come da programma

 

Questo prezzo non include

– Bevande ai Pasti
– altri pasti non inclusi nel programma
– Attività extra
– mance
– tutto quanto non incluso nel programma
– spese personali
– Tutto cio che non è menzionato nel Prezzo comprende

Quando andare in Thailandia? si possono individuare due differenti stagioni:

  • la stagione secca, quella più soleggiata, asciutta e fresca va da novembre a marzo. La stagione ideale per viaggiare in Thailandia. In questi mesi potrete godere di un clima mite e asciutto, con temperature medie che variano tra i 26 e i 30 gradi,  e tante magnifiche giornate di sole. Se avete la possibilità di viaggiare in questi mesi…nessun dubbio! Da novembre a marzo è il periodo migliore in assoluto per andare in Thailandia!
  • la stagione umida, quella dei monsoni e delle piogge va da giugno a ottobre. In questi mesi le temperature medie sono più basse e oscillano tra i 28 e i 32 gradi. Precisiamo subito che in Thailandia i monsoni sono, fortunatamente, meno piovosi e irruenti rispetto agli altri paesi del sud-est asiatico. In Thailandia, i monsoni sono fugaci ma intensi e spesso lasciano spazio a molte giornate di sole, che risultano persino piacevolmente rinfrescate dalla pioggia. Fa eccezione a questo schema, la zona occidentale del Golfo della Thailandia, in quanto dotata di un micro-clima unico che rende le sue isole (Koh Samui, Koh Phanagan, Koh Tao e Koh Samet) soleggiate durante il periodo estivo. Qui il sole regna sovrano, quando nel resto della Thailandia imperversano venti e piogge.

QUANDO FARE IL TOUR DI CHIANG MAI?

La stagione secca inizia a dicembre e termina a fine febbraio ed è senza dubbio la stagione migliore per visitare Chiang Mai. Questa coincide, infatti, con l’alta stagione del turismo, quando i prezzi tendono ad essere un po’ più elevati a fronte di un clima ideale per affrontare il proprio viaggio.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Magnifica Thailandia – Da Bangkok A Chiang Mai”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *